Germania: parte il Grande Fratello dei Servizi Segreti, abbattuta ogni privacy

Condividi

 

di Fabio Lugano – – – Il governo Tedesco ha presentato un progetto di legge per dare maggiori poteri ai servizi segreti di quel paese. La BND, secondo quanto afferma il progetto di legge presentato in modo unitario da SPD e CDU, in futuro avrà il diritto di infiltrare, senza preventiva autorizzazione giudiziaria, i telefoni di cittadini ed autorità tedesche tramite l’utilizzo di Trojan. L’unico prerequisito sarà il sospetto che si possano compiere atti di carattere criminale o eversivo, definizione quanto mai ampia. Nello stesso tempo i poteri nei confronti degli stranieri verranno ulteriormente ampliati, autorizzando intercettazioni in tutti i casi in cui è necessario avere informazioni sulla politica estera o per finalità di sicurezza.

Inoltre la BND dovrebbe dare un’assistenza continua alla polizia dei singoli stati, evolvendosi quindi come una sorta di fornitrice di servizi, o una coordinatrice di carattere federale In questo caso invece la polizia dovrebbe chiedere autorizzazione all’autorità giudiziaria seguendo i canali ordinari e la BND si occuperebbe solo del supporto tecnico per l’esecuzione delle intercettazioni.



I poteri che vengono assegnati alla BND sono enormi. Già a livello interno viene a cessare, praticamente, ogni privacy, considerando che, così come appare dai media, perfino per il sospetto di evasione fiscale si potranno fare delle intercettazioni. Poi a livello estero la libertà è totale, assoluta, per cui anche l’agenzia tedesca si aggiunge alla lunga, lunghissima lista di agenzie di sicurezza che vogliono intercettare politici ed imprenditori. Per carità, già da tempo si parlava di della capacità di utilizzare delle informazioni di carattere fiscale e finanziario da parte dei servizi tedeschi, ma adesso questa capacità verrà sfruttata in modo ufficiale.

La BND inoltre potrà pagare in modo più adeguato eventuali informatori infiltrati in servizi o organizzazioni straniere. Finora il pagamento era limitato ad un valore per cui la cifra pagata non poteva costituire l’introito principale dell’informatore, ma ora questo limite viene a cadere. Inoltre cade l’obbligo di azione legale nel caso lo stesso abbia compiuto dei reati, la cui persecuzione viene lasciata alla scelta del pubblico ministero. Sicuramente questo amplierà la capacità di agire della BND.

scenarieconomici.it



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -