Prodi: rischio avanzata di partiti anti-europeisti, ma la crisi non è colpa dell’euro

prodi

20 gen 2014 – ”In tutti i paese europei c’e’ il forte rischio di avanzata dei partiti anti-europeisti con un crescente aumento di elettori contro l’Europa. Certamente in Francia, in Spagna ma non in Germania perche’ il governo tedesco si e’spostato, con questa durezza nei confronti degli altri paesi, ha coperto l’area populista”.

Cosi’ l’ex presidente del consiglio, Romano Prodi a margine di un convegno dedicato all’Europa che si svolge all’universita’ di Padova. ”La ‘Merkel – ha aggiunto -ha assunto i toni di durezza che piacciono ai populisti. Adesso si incolpa l’euro della crisi, ma la moneta unica e’ andata benissimo per sette anni. E’ la politica che doveva essere costruita attorno all’euro, che non e’ stata fatta.

Si e’ passati poi agli anni della paura: paura della Cina, dell’immigrazione e di tutti gli altri aspetti nuovi della politica europea. Invece di costruire i pilastri attorno all’euro, si e’ lasciato che le cose fossero come prima e quando e’ arrivata la crisi non c’era una difesa”, ha concluso Prodi. fd



   

 

 

4 Commenti per “Prodi: rischio avanzata di partiti anti-europeisti, ma la crisi non è colpa dell’euro”

  1. Valle a fare a chi ancora ti crede, volevo dire

  2. Ancora parla il Sig. Prodi orai è come un cavallo conosciuto e fa come il riccio comincia piano piano a farsi ancora una volta strada per rientrare nel giro B……..e!!!!!!!!!

  3. LA MONETA FUNZIONO BENE PERCHE EBBE ANCORA AL DI SOTTO LA FORZA FINANZIARIA DELLA LIRA….CHE OVVIAMENTE ANDO PERDENDOSI E DILEGUANDOSI NEL TEMPO….

  4. la crisi non è la colpa dell’Euro? Esatto la colpa è di questo stronzo che ci ha trascinato per forza dentro a condizioni svantaggiose!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -