Vaccini, anche la Bulgaria sospende AstraZeneca

In Bulgaria il premier Boyko Borissov ha ordinato oggi di sospendere la somministrazione del vaccino anti-Covid di AstraZeneca, “finché l’Agenzia europea per i medicinali non avrà dissipato con una dichiarazione scritta ogni dubbio sulla sua sicurezza”.

La decisione di Sofia è giunta all’indomani di misure analoghe da parte di altri Paesi europei. Lo ha fatto per prima la Danimarca, per “segnalazioni di gravi casi di coaguli nel sangue tra le persone vaccinate”, una delle quali è morta. Chiarendo che “non è stato determinato, al momento, che ci sia un legame tra il vaccino e i coaguli di sangue”, la premier Mette Frederiksen ha comunque spiegato che bisogna “fare ulteriori ricerche su questo punto”. La sospensione dell’uso di AstraZeneca è programmata per due settimane. Il 22 marzo si farà una nuova valutazione.

Poco dopo la Danimarca, anche Norvegia e Islanda hanno sospeso per precauzione e fino a nuovo avviso l’uso del vaccino AstraZeneca. www.unionesarda.it

Covid, anche Norvegia e Islanda sospendono vaccino AstraZeneca

Vaccino Covid, Danimarca sospende uso di AstraZeneca

Catania: militare 42enne morto dopo il vaccino AstraZeneca

Muore infermiera, Austria ferma lotto vaccino AstraZeneca

Svezia, effetti collaterali: regioni sospendono vaccino AstraZeneca

Vaccino AstraZeneca, Germania: ospedali sospendono somministrazione

Condividi