Svezia, effetti collaterali: regioni sospendono vaccino AstraZeneca

effetti collasterali vaccino

Due regioni stanno temporaneamente interrompendo la vaccinazione degli operatori sanitari a seguito di allarmi su sospetti effetti collaterali legati al vaccino Astra Zeneca. Il gigante farmaceutico è sorpreso dall’elevata percentuale di persone vaccinate che hanno sviluppato effetti collaterali dopo il vaccino. – Non siamo d’accordo con quello che abbiamo visto, dice Andreas Heddini, direttore medico di Astra Zeneca nei paesi nordici.

Venerdì la regione Sörmland ha premuto il pulsante di arresto. Il giorno prima, su un totale di 400 dipendenti ospedalieri sono stati vaccinati con il vaccino Astra Zeneca, 100 sono stati poi segnalati per avere sospetti effetti collaterali come la febbre.

– Ci fermiamo in parte perché dobbiamo indagare, ma anche per non avere una situazione del personale troppo tesa, dice Magnus Johansson, capo della medicina nella regione, a SVT Nyheter.

La regione di Gävleborg ha anche deciso di sospendere temporaneamente lla somministrazione del vaccino e, inoltre, la regione della contea di Jönköping sta allertando su un numero sorprendente di sospetti di reazioni dopo un importante sforzo di vaccinazione di poco più di 500 persone.

Effetti collaterali dopo il vaccino “Non va bene”

Andreas Heddini, direttore medico di Astra Zeneca nella regione nordica, si rammarica della perdita di personale nelle regioni.

– No, non va bene. Sembra che ci sia stata una percentuale di effetti negativi maggiore del previsto. Gli studi hanno dimostrato che circa il 10 per cento dei vaccinati dovrebbe avere effetti collaterali di questo tipo, dice.

Vaccino AstraZeneca, Germania: ospedali sospendono somministrazione

Il gigante farmaceutico ora darà seguito agli allarmi delle regioni sui sospetti effetti collaterali.

– Questo tipo di effetto collaterale è previsto e ora stiamo intrattenendo uno stretto dialogo con queste regioni per capire meglio cosa è successo, afferma.

Heddini non vuole speculare su quale potrebbe essere la causa dietro l’alta frequenza di sospetti effetti collaterali, ma dice che non c’è motivo di preoccuparsi.

– Prendiamo molto sul serio tutto ciò che ha a che fare con la sicurezza del vaccino. Ma il nostro vaccino ora è stato somministrato a molti milioni do persne in tutto il mondo e anche negli studi clinici e lì non abbiamo visto effetti collaterali gravi.

TT: È noto che gli effetti collaterali sono comuni dopo la vaccinazione. È mal pianificato dalle regioni vaccinarne così tanti contemporaneamente?

– Non credo si tratti di questo. A quanto mi risulta, le regioni ne hanno tenuto conto.

https://www.svt.se/

Condividi