Tunisino fa pipì in piazza, mostra i genitali ai passanti e manda Cc all’spedale

carabinieri_notteChiaravalle (Ancona), 11 maggio 2014 – Beccato fare pipì in pieno centro ben mostrando ai passanti i propri genitali, aggredisce i carabinieri e, nella colluttazione, strappa l’uniforme a uno di loro e lo ferisce.

E’ accaduto la scorsa notte in piazza Mazzini, dove i militari della locale stazi​one hanno arrestato M.F., 57enne tunisino, residente in Sicilia, ma di fatto senza fissa dimora e pregiudicato. L’uomo è finito in manette per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate, ma anche denunciato per atti contrari alla pubblica decenza. In evidente stato di alterazione alcolica, il tunisino stava urinando e mostrando i genitali ai passanti.

I militari hanno cercato di identificare l’uomo che però ha subito reagito scagliandosi contro uno dei due militari, prendendolo a calci e pugni. Durante la colluttazione, il militare è rimasto ferito tanto da dover ricorrere alle cure del pronto soccorso e si è visto anche strappare la divisa. I carabinieri hanno avuto il loro bel da fare per placare e arrestare in piena notte il tunisino che ora si trova ristretto in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima. .ilrestodelcarlino.it

Condividi

 

3 thoughts on “Tunisino fa pipì in piazza, mostra i genitali ai passanti e manda Cc all’spedale

  1. Domani un buon giudice padre di famiglia, colto da pietà umanitaria, lo rimetterà in libertà. Siamo senza dignità per colpa di questi giudici.

  2. Li salviamo e spendiamo soldi, poi li arrestiamo e spendiamo soldi, ma non è meglio non farli entrare così risparmiamo tempo e denaro?

  3. Questo è l’apporto culturale che queste razze portano nella nostra Italia!!!!

Comments are closed.