Bitcoin contro una Panoramica

bitcoin Azioni Globali

La criptovaluta di Ethereum, Ether (ETH), è senza dubbio il secondo token digitale più popolare dopo Bitcoin (BTC). Il confronto tra Ethereum e BTC è naturale, considerando che è la seconda criptovaluta in termini di capitale di mercato.

Sia bitcoin che Ether sono molto simili. Ciascuna è una valuta digitale che può essere scambiata online e conservata in diversi tipi di portafogli di criptovaluta.

Questi token possono essere utilizzati per archiviare e scambiare valute digitali, ma non sono emessi da banche centrali o altre autorità. Entrambi utilizzano la tecnologia di contabilità distribuita, nota come blockchain. Esistono differenze importanti tra le criptovalute più popolari in base al capitale di mercato. Daremo un’occhiata più da vicino alle somiglianze e alle differenze tra bitcoin ether.

Ecco i Punti Principali

  • Bitcoin è stato il primo passo verso una nuova valuta digitale indipendente dal controllo del governo.
  • Le persone si sono rese conto che la blockchain, una delle innovazioni fondamentali del bitcoin, poteva essere utilizzata anche per altri scopi.
  • Ethereum propone di utilizzare la tecnologia blockchain non solo per mantenere una rete di pagamento decentralizzata, ma anche per archiviare codice informatico in grado di alimentare applicazioni e contratti finanziari decentralizzati e a prova di manomissione.
  • I contratti e le applicazioni di Ethereum sono alimentati dalla valuta di Ethereum, ether.
  • Sebbene Ether non fosse destinato a competere con bitcoin, ma è emerso come rivale negli scambi di criptovalute,
  • Nozioni di base sui bitcoin
  • Nel gennaio 2009 è stato lanciato Bitcoin. Il white paper scritto da Satoshi Nakamoto ha delineato una nuova idea: bitcoin promette una valuta online che non è soggetta a controllo centrale, a differenza delle valute emesse dal governo. Non esistono bitcoin in forma fisica, ma esistono saldi che possono essere collegati a un registro pubblico crittograficamente sicuro. Sebbene bitcoin non sia stato il primo tentativo di valuta online, è stato uno dei più riusciti.

Il concetto di valuta virtuale, decentralizzata, è stato accettato da regolatori e agenzie governative nel corso degli anni. Sebbene la criptovaluta non sia una valuta riconosciuta o una riserva di valore, si è ritagliata una nicchia e continua a esistere accanto al sistema finanziario nonostante sia costantemente esaminata e dibattuta.

Il valore di mercato di Bitcoin era vicino all’87% all’inizio del boom delle criptovalute nel 2017. Chi vuole approfittare di queste due criptovalute che si sono dimostrate stabili, può usare una piattaforma come Bitcoin Storm, per iniziare ad investire.

Nozioni Di Base su Ethereum

La tecnologia blockchain viene utilizzata per creare applicazioni oltre all’abilitazione delle valute digitali. Ethereum, lanciato a luglio 2015, è la piattaforma software decentralizzata aperta più affermata e conosciuta.

Ethereum consente l’implementazione di contratti intelligenti (app decentralizzate) e consente loro di essere creati senza tempi di inattività, frode o controllo da parte di terzi. Ethereum ha il proprio linguaggio di programmazione che gira su blockchain, che consente agli sviluppatori di creare ed eseguire applicazioni distribuite.

Ethereum ha molti potenziali usi. Il suo token crittografico nativo, ether, li alimenta tutti. ETH è comunemente abbreviato in ETH. La prevendita 2014 di Ethereum ether è stata un enorme successo. Gli sviluppatori utilizzano Ether per creare e mantenere applicazioni sulla piattaforma Ethereum.

Ether viene utilizzato per due scopi principali: può essere scambiato sugli scambi di criptovalute allo stesso modo delle altre valute e viene utilizzato per eseguire applicazioni sulla rete Ethereum.

Le Differenze Chiave

Sebbene entrambe le reti Ethereum e Bitcoin siano alimentate da crittografia e registri distribuiti, differiscono in modi tecnici. Le transazioni sulla rete Ethereum possono contenere codice eseguibile. I dati allegati alle transazioni sulla rete Bitcoin vengono solitamente utilizzati solo per le note. Ci sono anche differenze nel tempo di blocco (le transazioni ethereum sono confermate in secondi, mentre le transazioni bitcoin richiedono minuti) e gli algoritmi che usano (ethereum usa ethash, mentre Bitcoin usa SHA256).

Inoltre, gli obiettivi di entrambe le reti Ethereum e Bitcoin sono molto diversi. Bitcoin è stato progettato per sostituire le valute nazionali. Ethereum, tuttavia, è stato creato per facilitare contratti e applicazioni programmatici e immutabili utilizzando la propria valuta.

BTC ed ETH si riferiscono entrambi a valute digitali. Tuttavia, lo scopo principale di ether è facilitare e monetizzare il funzionamento della piattaforma di contratti intelligenti e applicazioni decentralizzate (dapps) di Ethereum.

Ethereum è un altro esempio di blockchain in grado di supportare la rete Bitcoin. Tuttavia, non dovrebbe competere con Bitcoin. Tuttavia, la popolarità di ether lo ha reso più competitivo con altre criptovalute, in particolare dal punto di vista dei trader.

Dal suo lancio a metà 2015, ether ha seguito da vicino i ranghi di bitcoin come la migliore criptovaluta per capitale di mercato per la maggior parte della sua storia. È importante ricordare che la capitalizzazione di mercato di ether è inferiore a quella di bitcoin. A gennaio 2020, era sotto i 16 miliardi di dollari. Bitcoin era quasi 10 volte più grande a $ 147 miliardi.

Condividi