Perugia, spaccia ecstasy a minori: arrestato 18enne brasiliano

22 dic – Un diciottenne di origini brasiliane ma residente a Perugia e’ stato arrestato dai carabinieri di Deruta perche’ sorpreso a spacciare ecstasy al di fuori di una discoteca a due coetanei e un minorenne. I carabinieri di Deruta, nel corso di uno specifico servizio di osservazione, hanno individuato un giovane che si aggirava con atteggiamento sospetto nel parcheggio del locale. Tenendolo sotto controllo hanno potuto constatare che aveva venduto a due coetanei e ad un minorenne cristalli di ecstasy, che poi venivano assunti sciogliendoli in bottiglie di acqua.

La successiva perquisizione personale del cittadino brasiliano ha permesso di rinvenire e sequestrare diverse altre dosi di ecstasy, destinate allo spaccio, alcuni grammi di marijuana ed hashish, il denaro, costituente il provento dell’illecita attivita’ di spaccio.

Il giovane spacciatore, pertanto, e’ stato arrestato con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, delitti aggravati dalle circostanze di aver posto in essere tale illecita attivita’ nei pressi di un locale pubblico ed ai danni di un minorenne. Inoltre sono stati fermati altri due giovani italiani, residenti a Marsciano, trovati in possesso di uno spinello e di mezzo grammo di hascisc, destinati all’uso personale. adnk

Condividi