Prodi: dalla disgrazia la svolta, Draghi farà bene

“Ex malo, bonum”, cosi’ Romano Prodi – intervistato dalla Stampa – sintetizza la svolta nella crisi di governo. “Credo che dobbiamo apprezzare tutti la scelta del presidente Mattarella – afferma il professore – Spiegata agli italiani con un discorso che ha messo in luce la drammatica situazione in cui versa il Paese e ha saputo indicare la soluzione di piu’ alto profilo che era a sua disposizione”.

“Sono convinto – afferma – che la scelta del nome di Draghi sia quella che proteggerà meglio il Paese in questo momento particolarmente difficile” e “che in un momento tanto delicato sia indispensabile cercare di rassicurare l’Europa sulla credibilità del nostro sistema – aggiunge l’ex premier – Un passaggio non secondario perché sara’ molto importante il giudizio dei nostri partner europei sulle scelte che faremo utilizzando il Recovery fund”.

Nelle parole di Prodi c’e’ anche amarezza, perché questa crisi “dimostra, purtroppo ancora una volta, che le strade tradizionali della nostra politica sono fallite. Un fallimento grave, nato dai personalismi, dai veti incrociati, dal prevalere delle logiche individuali sul bene collettivo. Questa e’ stata una delle pagine piu’ brutte della storia recente della politica italiana”.  tg24.sky.it

Draghi premier, Prodi al Colle e Conte a Bruxelles

Mario Draghi: servitore degli interessi speculativi dell’alta finanza

Condividi

 

One thought on “Prodi: dalla disgrazia la svolta, Draghi farà bene

  1. Credo ché finiranno il lavoro dove lhanno iniziato asfaltare definitivamente la Nazione Italiana
    Che Dio ci aiuti

Comments are closed.