Novara, scoperta setta di schiavi del sesso. Abusi sui minori

NOVARA. La polizia di Novara ed il servizio centrale operativo, nelle scorse ore, hanno eseguito 26 perquisizioni personali e 21 perquisizioni locali nelle province di Novara, Milano, Genova e Pavia, a seguito di un’articolata e complessa attività investigativa coordinata dalla Procura di Torino – Direzione Distrettuale Antimafia, finalizzata all’accertamento della operatività di una «psicosetta».

I due anni di attività di indagine della squadra mobile di Novara e del servizio centrale operativo hanno consentito di accertare l’esistenza di una potentissima «psicosetta», con base operativa nella provincia di Novara e diramazioni nella città di Milano e nel Pavese, i cui adepti, prevalentemente di sesso femminile, ma con a capo un uomo, oggi 77enne, si sono resi responsabili del reato di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù ed alla commissione di numerosi e gravi reati in ambito sessuale, anche in danno di minori.(lastampa.it)

Condividi

 

Seguici sul Canale Telegram https://t.me/imolaoggi
Seguici sul Social VK https://vk.com/imolaoggi