Liguria, sceneggiata al Consiglio regionale: il Pd si mette a cantare ‘Bella ciao’

Condividi

 

La maggioranza di centrodestra non fa discutere una mozione del Pd, condivisa da tutte le forze di opposizione in Consiglio, in cui si chiede di vietare le sedi istituzionali a partiti e associazioni xenofobe, razziste e che si rifanno al fascismo e scoppia il caos. I consiglieri del Pd cantano Bella ciao in aula, per protestare anche contro la presunta “mancata condanna da parte della maggioranza dell’ aggressione” di un militante antifascista da parte di esponenti di CasaPound, venerdì scorso a Genova. Il presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone (Lega) ha sospeso i lavori dell’assemblea.

“Non capiamo perché temeno di parlare di fascismo. Per noi condannare l’aggressione fascista è fondamentale”. Il governatore Giovanni Toti risponde: “Questa maggioranza sarà in prima fila, come sempre, contro ogni tipo di violenza”. Rixi (Lega) aggiunge: “I consiglieri Pd cantano Bella ciao. Si riferiranno alla Boschi? Sono i nuovi partigiani delle banche, hanno mandato sul lastrico migliaia di risparmiatori”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -