59enne italiano trovato morto nell’auto in cui viveva da un anno

morto-auto

Lo hanno trovato morto ieri a mezzogiorno nella sua macchina, ferma in un parcheggio poco lontano dal castello di Montelabbate.

Un decesso per cause naturali che potrebbe risalire alla sera precedente. Si tratta di un ex cameriere, di 59 anni, che abitava a Montelabbate. Essendo disoccupato, separato, e senza una casa, viveva in auto da circa un anno.

Qualcuno della sua famiglia aveva chiesto aiuto al Comune perché l’uomo non voleva sostegni. La posizione dell’uomo era già nota da tempo ai Servizi Sociali  di Montelabbate  che, visti i risultati, non pare che si siano attivati molto per aiutarlo. Infatti non hanno fatto in tempo. Se si fosse trattato di un falso profugo, lo avrebbero subito sistemato in hotel con TV, piscina, wifi e cibo di qualità.

Sul posto, i carabinieri e il 118.



   

 

 

4 Commenti per “59enne italiano trovato morto nell’auto in cui viveva da un anno”

  1. ORA LA COLPA ……CHI L’HA SULLA COSCIENZA…..!!!!

  2. Si in Italia e tutto normale quando sei morto qualcuno sempre si accorge,quando sei vivo risulti on fantasma.nessuno ti nota nessuno ti vede nessuno ti sente tutti sono presi dal proprio ego benvenuto nella era dei smartfone!

  3. Si esatto se era un clandestino che la per la maggior parte delinquono avrebbe avuto più attenzione e sistemato in un Hotel con colazione,pranzo, cena, pernottamento, wifi, TV, schede telefoniche e anche qualche euro, questa è l’Italia che si sono venduti, un altro povero cittadino Italiano ONESTO che qualcuno ne dovrebbe rispondere, dico solo VERGOGNA, anche all’estero sanno quello che sta succedendo in Italia.

  4. l’italia e’ centenni che si vende per soldi, adesso non ha piu’ niente da vendere quindi vendono I cittadini

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -