Le comiche del bocconiano Giavazzi: “i Greci vogliono restare poveri”

Eurolandia deve rassegnarsi: i 400 miliardi prestati alla Grecia “non verranno mai restituiti”. Perché “ormai è evidente che i greci non hanno nessuna voglia di modernizzare la loro società. Hanno scelto la povertà. E bisogna lasciarli andare per la loro strada”.

Perchè la UE li avrebbe arricchiti?

giavazzi

 

E’ il giudizio “tranchant” di Francesco Giavazzi, con un editoriale sul Financial Times in decisa controtendenza rispetto alla tendenza generale a sollecitare una intesa che consenta di sbloccare nuovi aiuti al Paese.Sono più di cinque anni che il caso Grecia è stato in cima all’agenda comunitaria. Ma si tratta di una economia che vale l’1,8 per cento del Pil dell’area euro.

Krugman: il giorno dopo che la Grecia esce dall’euro

“Sarebbe interessante – osserva l’economista bocconiano – calcolare quante ore gli ha dedicato la cancelliera Angela Merkel” piuttosto che occuparsi di tematiche di portata planetaria, come le trasformazioni di Paesi come Cina e India, o la minaccia dell’Isis. “Come se nei passati cinque anni nell’agenda del presidente Usa Barack Obama ci fosse stato poco altro a parte il Tennesee. E’ esattamente quello che è accaduto in Europa”.Basta così, afferma Giavazzi. “Quel che è fatto è fatto. Non sta all’Europa imporre riforme alla Grecia. In cinque anni di negoziati praticamente l’unico risultato è stata una piccola riduzione del ridondante settore pubblico che peraltro è stata invertita dal governo Syriza”. E la popolarità di cui il movimento guidato da Alexis Tsipras continua a godere, dopo sei mesi di assenza di risultati, “significa che i greci vogliono restare un Paese a basso reddito procapite, la metà dell’Irlanda, meno della Slovenia. Basta garanzie Ue: l’unico modo per la Grecia di raccogliere fondi deve essere convincere i mercati a prestarglieli”.Tanto tenere la Grecia nell’euro non servirebbe a tutelare i crediti nei suoi confronti: “ormai sono persi. Né ci sono rischi di contagio: grazie alle azioni della Bce – conclude Giavazzi – oggi l’Unione monetaria è sufficientemente resistente da reggere ad una sua fuoriuscita”.

grecia

Grecia: gli USURAI chiedono piu’ austerità che impedisce la ripresa

LaRouche: “La Grecia non deve niente. Il saccheggio non costituisce un debito legittimo”

Grecia, UE nel panico: l’uscita dall’euro sarebbe un grande pericolo

Usurai del FMI, 2,5 miliardi di profitti dai prestiti alla Grecia

Fmi, Christine Lagarde ricatta la Grecia

Le bugie della Lagarde sul Salvataggio della Grecia, trapelati documenti del FMI

Grecia, Tsipras: la Bce ha messo una corda intorno al nostro collo

grecia

grecia

 



   

 

 

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -