Grecia, FMI: Nessuna economia avanzata ha mai chiesto un posticipo dei pagamenti

fmi-lagarde

 

– Il direttore generale del Fmi, Christine Lagarde, si dice ”preoccupata” per la “situazione di liquidità” della Grecia. E’ l’allarme lanciato dalla stessa Lagarde, in merito alle imminenti scadenze del debito greco, causato proprio dallo strozzianaggio del FMI

Usurai del FMI, 2,5 miliardi di profitti dai prestiti alla Grecia

LaRouche: “La Grecia non deve niente. Il saccheggio non costituisce un debito legittimo”

Le bugie della Lagarde sul Salvataggio della Grecia, trapelati documenti del FMI

Nessuna economia avanzata ha mai chiesto al Fmi un posticipo dei pagamenti. Lo afferma il direttore generale, Christine Lagarde, rispondendo a una domanda sulla Grecia. ”Ritardi nei pagamenti non sono stati accordati dal board del Fmi negli ultimi 30 anni” mette in evidenza Lagarde, precisando che per la Grecia un ritardo non sarebbe consigliabile nell’attuale situazione.

“Il lavoro prosegue ma non siamo soddisfatti del livello di progressi raggiunto finora”: lo ha detto il portavoce del presidente Jean Claude Juncker, aggiungendo che “il lavoro deve intensificarsi”.

Il salvataggio delle banche con i soldi pubblici devasta Irlanda e Grecia

Grecia, Tsipras: la Bce ha messo una corda intorno al nostro collo

In vista dell’Eurogruppo di Riga del 24 aprile i negoziati devono essere più intensi per cercare di fare passi avanti veri, ha spiegato il portavoce. I contatti “sono in corso” a tutti i livelli, ma il Brussels Group non si riunirà fisicamente. Si tratta di “un processo interattivo, come risultato dobbiamo raggiungere uno ‘staff level agreement’ (accordo tecnico, ndr) che consenta di convocare una riunione dell’Euro Working Group” che poi potrebbe passare la palla ai ministri per lo sblocco degli aiuti, ha precisato. La trattativa, a partire da oggi, potrebbe anche avere qualche progresso ai ‘piani alti’ visto che “ora i massimi livelli politici sono tutti a Washington e speriamo ancora che queste interazioni a tutti i livelli produrranno i progressi che vorremmo vedere”. (ANSAmed).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -