Bolzano, tentata rapina a pakistani: arrestati tre marocchini

polizia rapina

Il Questore di Bolzano, Paolo Sartori, ha emesso altrettanti decreti di espulsione, in modo da poterli rimpatriare quanto prima possibile

La polizia ha sventato un tentativo di rapina ai danni di tre cittadini pakistani. Domenica un passante ha segnalato al 112 una lite tra due gruppi di giovani a Bolzano nella zona di Ponte Roma. Una pattuglia delle volanti è intervenuta e ha identificato sei persone. Oltre ai tre pakistani anche tre cittadini del Marocco, tutti in evidente stato di agitazione e alcuni con ferite in varie parti del corpo.

In questura i cittadini pakistani hanno raccontato agli agenti che mentre erano seduti su alcune pietre poste a margine del fiume Isarco erano stati avvicinati dai tre nordafricani che, con fare minaccioso e armati di coltelli, gli hanno intimato di consegnare i telefoni cellulari e tutti i soldi di cui erano in possesso. Al netto rifiuto dei pakistani, questi ultimi sono stati aggrediti con pugni e calci e con il lancio di una bicicletta. I cittadini marocchini sono di età compresa tra i 23 e i 32 anni, uno già con a proprio carico precedenti penali per rapina. Sono stati arrestati per tentata rapina aggravata e lesioni personali.

Parallelamente all’iter giudiziario, il Questore di Bolzano Paolo Sartori ha emesso, nei confronti di costoro, altrettanti decreti di espulsione, in modo da poterli rimpatriare quanto prima possibile nel Paese di origine.

“Quanto accaduto domenica rappresenta un evento delittuoso preoccupante, che poteva degenerare e provocare ben più tragiche conseguenze – ha evidenziato il Questore Sartori –. Il pronto intervento della Polizia è risultato efficace per impedire che ciò potesse accadere, e ad evitare che comportamenti di tal genere possano destare particolare allarme sociale e compromettere la civile convivenza. L’obiettivo è quello di mantenere il più elevato possibile il livello di legalità nella nostra Provincia, facendo percepire alla cittadinanza la vicinanza delle Istituzioni”.
https://www.rainews.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K