Malore improvviso in allenamento, muore runner di 36 anni

Francesco Agosta

POSSAGNO – Un runner di 36 anni, Francesco Agosta, originario di Taranto e residente di Pieve del Grappa, è morto neli pomeriggio del 3 novembre in allenamento a Possagno Via Molinetto. Si è sentito male ed è stato soccorso. I tentativi di rianimazione, durati un’ora, sono stati inutili. Sul posto anche i Carabinieri di Castelfranco Veneto.
Si è accasciato a terra mentre correva. Un probabile arresto cardiocircolatorio lo ha fulminato mentre si stava allenando.

I SOCCORSI

Come scrive www.ilgazzettino.it, ad accorgersi di quel giovane, in tuta da ginnastica, riverso sull’asfalto, che non dava più segni di vita, alcuni passanti che hanno immediatamente dato l’allarme. Sul posto i sanitari del Suem 118, intervenuti con l’automedica e l’ambulanza. A supporto è stato chiamato anche l’elicottero, partito dall’ospedale Ca’ Foncello e atterrato in un’area verde vicino alla strada, mentre medici e infermieri avevano già avviato le manovre di rianimazione.

I soccorritori hanno tentato l’impossibile. Per oltre un’ora hanno cercato in tutti i modi di salvare la vita del 36enne. Ma tutti i tentativi sono risultati vani e alla fine non è rimasto altro da fare che constatarne il decesso.

 

Articoli recenti