Stato d’emergenza, una “manina” ha modificato il testo

Speranza e Draghi green pass obbligatorio

Lo stato d’emergenza potrebbe subire l’ennesima proroga. Mentre i governi degli altri Paesi stanno già pianificando, dopo Omicron, l’uscita dalla pandemia, in Italia accade esattamente l’opposto. Il sito di Affariitaliani fa sapere che “è stato depositato tra gli atti del Senato, ed emerge con un documento datato 16 gennaio 2022, un testo che prevede di prorogare lo stato d’emergenza in Italia fino a dicembre 2022“. Si tratta di un disegno di legge presentato dal ministro dell’Economia Daniele Franco.

All’interno del testo la frase “e comunque entro il 31 dicembre 2021” sarebbe stata sostituita da “e comunque entro il 31 dicembre 2022”. Il decreto in questione mostrerebbe il “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2022 e bilancio pluriennale per il triennio 2022-2024”. Per questo – spiega Affaritaliani – “giustificherebbe tra le proprie pieghe l’estensione dell’emergenza in Italia, a discapito di quanto si aspettano gli italiani”.

Proroga dello stato d’emergenza non in linea con la legge

L’eventuale proroga, inoltre, non sarebbe nemmeno in linea con la legge. Un decreto del 2008, infatti, stabilisce che “la durata dello stato di emergenza di rilievo nazionale non può superare i 12 mesi, ed è prorogabile per non più di ulteriori 12 mesi”. Il tutto senza che vengano resi noti i criteri alla base della proroga dello stato di emergenza.  liberoquotidiano.it

Condividi