Covid, obbligo di green pass per comprare biglietti di bus e metro

bus controllori sui mezzi pubblici

ROMA – Obbligatorio il Green pass per comprare i biglietti di bus e metro. È l’idea del governo per garantire i controlli sui trasporti locali in vista dell’entrata in vigore del decreto sull’obbligo di certificato verde il 6 dicembre. Il ministro Speranza annuncia un rafforzamento delle verifiche a campione ai confini anche per chi arriva in auto.

Prima di lunedì ci sarà una nuova riunione tra il ministro Luciana Lamorgese e i prefetti ma dal ministero ripetono che sui treni, sia quelli a lunga percorrenza sia su quelli regionali e interregionali, sarà il personale della Polfer ad assicurare le verifiche, così come nelle stazioni.

Diverso invece il discorso per bus e metro: è esclusa la presenza di agenti armati sugli autobus – perché sarebbe un rischio e perché si sottrarrebbe personale ad altri compiti – e saranno effettuate verifiche a campione alle stazioni delle metropolitane e alle fermate dei bus. Già nel fine settimana arriverà però un segnale, con il potenziamento dei controlli da parte delle forze di polizia nelle zone della movida, in quelle più a rischio affollamento e nei centri cittadini.

Condividi