Covid, 34enne in terapia intensiva dopo seconda dose di AstraZeneca

Vaxzevria astrazeneca vaccino trombosi cerebrale sindrome da perdita capillare

Genova – Una donna di 34 anni, residente nella provincia di Massa Carrara, è stata ricoverata al San Martino di Genova dopo un malore in seguito alla seconda dose di vaccino AstraZeneca. Lo riporta il Secolo XIX nella versione on line.

La donna, vaccinata a Massa, ha accusato un malore ed è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale San Martino. Da qui è stata trasferita in terapia intensiva dove si trova costantemente monitorata. Secondo quanto finora riferito, la donna è cosciente e non presenta problemi respiratori. https://liguriaoggi.it/

Solo ieri, Massimo Galli ha detto: “Se la prima dose non ha provocato problemi, si può procedere con la seconda dose di AstraZeneca tranquillamente, senza temere conseguenze gravi. E’ il messaggio del professor Massimo Galli mentre – dopo nuovi casi di trombosi successivi alle somministrazioni – si profilano nuove indicazioni sul vaccino, attualmente raccomandato per gli over 60 ma somministrato anche a soggetti più giovani nei vari open day.

“Le manifestazioni negative sono in un periodo ristretto dopo la prima dose. Chi l’ha già fatta” senza problemi “può andare avanti in maniera serena: non state lì ad aspettare il coccolone, non vi viene. Le manifestazioni molto rare intervengono dopo la prima dose, entro un numero di giorni limitato, al massimo due settimane”, dice Galli, responsabile di malattie infettive del Sacco di Milano, ad Agorà.

Condividi