Ioapro, controlli ai caselli stradali per impedire la manifestazione

lamorgese ioapro

Controlli delle forze dell’ordine ai caselli autostradali e nelle stazioni ferroviarie della Capitale fin da domani mattina per ‘intercettare’ l’eventuale arrivo di pullman o gruppi di manifestanti diretti a piazza Montecitorio per la protesta ‘non autorizzata’ lanciata dal movimento “IoApro”. Secondo quanto si è appreso, saranno vigilate anche le fermate di metro, i capolinea di autobus e le aree di parcheggio. Massima attenzione in tutta la zona di Montecitorio e piazza Colonna.

Covid, manifestazione IoApro: domani prima al Pantheon. Poi a Montecitorio – “Nonostante il diniego della questura, domani saremo in piazza. Ci raduneremo al Pantheon, alle 14.30, per poi muovere tutti insieme verso piazza Montecitorio”. E’ quanto rendono noto in un comunicato gli organizzatori della protesta del movimento IoApro.

Ioapro, Questura non autorizza manifestazione a Montecitorio

130 pullman a Roma, invaderemo Montecitorio – “130 pullman partiranno da tutta Italia, invaderemo Montecitorio”. Così il movimento sulla pagina Facebook del gruppo in merito alla manifestazione lanciata per domani a piazza Montecitorio, vietata dalla Questura di Roma.

“Questi pullman sono confermati – viene aggiunto – Utilizzate anche auto e treni per spostarvi, nessuno può fermarvi per riconquistare i vostri diritti. Circonderemo il Parlamento in maniera pacifica e lì costringeremo ad uscire dal palazzo. 20.000 o 50.000 dipende da voi. Facciamo la storia insieme”.  www.salernonotizie.it

Condividi

 

3 thoughts on “Ioapro, controlli ai caselli stradali per impedire la manifestazione

  1. DRAGHI QUANDO DAI UN CALCIO NEL SEDERE A “SPERANZA” E “LAMORGESE”?

  2. chi semina vento raccoglie tempesta.

    Sono molto favorevole a qualsiasi manifestazione di dissenso (… fino adesso hanno fatto qualcosa di giusto questi criminali?) perchè danno il segnale che la gente è presente.

    Quando la gente è presente e comincia a svegliarsi alla lunga e difficile ferrmarla anche con l’esercito.

Comments are closed.