Campagna vaccinale, in Puglia aderisce solo 30% dei 70-79enni

campagna vaccinale australia vaccino astrazeneca

Le adesioni alla campagna vaccinale anti Covid in Puglia nella fascia di età tra i 70 e 79 anni stentano a decollare. Secondo quanto apprende da fonti regionali, al momento avrebbe confermato l’appuntamento già fissato dalle Asl circa il 30% degli aventi diritto, ma le agende sono ancora aperte.

Non viene escluso che la scarsa adesione momentanea possa essere legata alla vicenda AstraZeneca e ad un calo della fiducia da parte dei cittadini. Lunedì inizieranno le somministrazioni, i primi saranno i 79enni e 78enni, si procederà in base alla data di nascita. La Regione conta di vaccinare tutti con la prima dose entro il 30 aprile, per poi iniziare con la popolazione nella fascia di età 69-60. www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Vaccini, Musumeci: “in Sicilia l’80% rifiuta AstraZeneca”

Condividi