Vaccini, Musumeci: “in Sicilia l’80% rifiuta AstraZeneca”

CATANIA, 10 APR – “In Sicilia c’è l’80% di rinuncia del vaccino AstraZeneca. Su 100 persone, 80 dicono di no”. Lo ha detto a Catania il presidente della Regione Nello Musumeci. “E’ naturale – ha aggiunto – che la condizione di allarme sia particolarmente elevata, ma abbiano il dovere di credere agli scienziati che dicono che è più pericoloso non vaccinarsi piuttosto che vaccinarsi”.

“Per poter uscire da questo tunnel e smetterla di dichiarare zone rosse c’è una sola soluzione: immunizzare la comunità siciliana, sottoporla a vaccino ed è quello di cui ci stiamo occupando”, ha concluso. (ANSA).

Vaccini, quasi 4000 morti segnalati all’agenzia europea Eudravigilance

Condividi

 

2 thoughts on “Vaccini, Musumeci: “in Sicilia l’80% rifiuta AstraZeneca”

  1. Si’ ma come vanno contagi e morti? perche’ “uscire dal tunnel” delle non vaccinazioni mi sembra un concetto poco rilevante, soprattutto quando si da’ per scontata la correlazione tra non vaccinati e aumento di focolai e varianti, che in realta’ mi pare inversa. Su su politici, snoccioliamo qualche dato in piu’, possibilmente non farlocco.

  2. E fanno benissimo.
    Ma meglio ancora se rifiutassero tutti i “vaccini” , con la percentuale del 80%.
    Forza Trinacria.

Comments are closed.