Istituto Zooprofilattico di Brescia: “vaccinati e contagiosi, nuovo pericolo”

Istituto Zooprofilattico, Brescia: “vaccinati e contagiosi, nuovo pericolo”

Che la vaccinazione non dia garanzie sull’immunizzazione duratura, è ormai di dominio pubblico, nonostante l’acceleratore spinga comunque sulla vaccinazione di massa, ma a preoccupare è il fenomeno in crescita del numero di sanitari che, già vaccinati, tornano a contagiarsi. Questo si è verificato grazie ai costanti monitoraggi dei risultati in possesso del laboratorio dell’Istituto Zooprofilattico di Brescia, la cui responsabile segnala una percentuale di persone che nonostante il vaccino non si immunizza o che si contagia. Su queste persone che si infettano, viene ricercata la presenza di qualche variante, cioè a noi viene segnalato di di cercare queste queste varianti.

“La vaccinazione di massa in piena pandemia crea un mostro irrefrenabile”

Covid, prof Garavelli: “non si vaccina mai durante un’epidemia”

Condividi