Migranti e scandalo Ong, “sinistre impediscono dibattito in Aula”

scandalo Ong

Sbarchi e scandalo Ong, al Parlamento europeo le sinistre si sono rifiutate di aggiungere il dibattito all’ordine del giorno della Plenaria

Due procure diverse accusano le ONG di favoreggiamento dell’immigrazione illegale. “L’opposizione delle sinistre alla richiesta dell’ECR di affrontare nella prossima plenaria il preoccupante aumento degli sbarchi di migranti in Italia durante gli ultimi mesi, ed il ruolo delle navi ONG che operano nel Mediterraneo, dimostra ancora una volta la dua mancanza di volontà nell’affrontare in maniera seria e adeguata un tema centrale per il presente e il futuro dell’Italia e dell’intera Europa. Una istanza resa ancora più necessaria alla luce delle inchieste giudiziarie che stanno disvelando il coinvolgimento di alcune ONG nel traffico di esseri umani nel Mediterraneo”.

E’ quanto ha affermato l’europarlamentare di FdI-ECR, Nicola Procaccini, a margine della riunione odierna della Conferenza dei Capigruppo al Parlamento europeo.

Migranti e scandalo Ong, non se ne deve parlare

“Nella mia veste di coordinatore del Gruppo dei Conservatori e riformisti europei nella commissione Liberta’ civili, giustizia e affari interni ho fatto pervenire la richiesta ai Presidenti dei Gruppi politici del Parlamento europeo. Il sostegno ricevuto da parte del PPE e del Gruppo ID non è stato purtroppo sufficiente ad ottenere che questo dibattito fosse aggiunto all’ordine del giorno della Plenaria, ma non ho intenzione di mollare. Il picco degli arrivi sulle nostre coste in questi giorni in piena pandemia, così come il coinvolgimento di diverse navi ONG nelle operazioni criminali dei trafficanti meritano di essere approfonditi in Aula”.

Migranti, Boldrini confessa: le Ong sono il braccio operativo dell’ONU

Intanto l’’on.Carolina Varchi di Fratelli d’Italia ha dichiarato in una nota: “La continuità del governo Draghi col precedente esecutivo non è solo nel nome dei ministri e nell’utilizzo dei Dpcm ma anche nell’approccio al tema dell’immigrazione clandestina.
Spiace che l’unico voto contrario sia stato quello di Fratelli d’Italia che continuerà anche in Aula a dare battaglia per difendere i confini della Nazione e gli italiani: a cominciare da quegli agenti delle Forze dell’ordine che a Lampedusa sono stati contagiati da immigrati positivi al Covid”.

Condividi