Migranti, 39 sbarcano nel Siracusano in barca a vela

SIRACUSA – Sbarco di migranti questa notte sulla costa siracusana. Una barca a vela è stata intercettata nelle acque antistanti Marzamemi, borgo marinaro di Pachino. A bordo 39 persone, tra iracheni, iraniani e anche due russi. E’ molto probabile che questi ultimi siano gli scafisti dell’imbarcazione, ma sarà la polizia, dopo l’identificazione dei migranti, a capire se sono stati loro a governare la barca. La prefettura, che coordina l’accoglienza, sta verificando dove trasferire le 39 persone in questo momento sottoposte agli accertamenti sanitari secondo le disposizioni previste per evitare il contagio da Covid 19. (ANSA).

Gianni Tonelli della Lega spiega perché il Viminale continua a sfornare fogli di via nonostante i clandestini non lascino l’Italia: “La parte politica che oggi è al governo era al governo quando il ministro Alfano era al Viminale e Luciana Lamorgese suo capo di gabinetto. Quindi, questa politica vuole i flussi migratori. Ci sono interessi sia di carattere ideologico sia, purtroppo, molto più squallidi, finalizzati a predare sulle disgrazie degli esseri umani. Ecco perché questa maggioranza non vuole bloccare i flussi migratori e ha modificato i decreti Sicurezza che invece chiudevano i porti”, racconta l’ex sindacalista del Sap (sindacato polizia autonomo). […]

Tonelli: Viminale complice nella tratta dei clandestini, ecco perché

 

Condividi