Covid, Oms: “molti Paesi e città hanno seguito la scienza”

Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha affermato ieri che rinunciare al controllo del coronavirus è pericoloso ed ha chiesto la fine della politicizzazione del Covid-19, durante una conferenza stampa a Ginevra. “La scienza continua a dirci la verità su questo virus, come contenerlo, sopprimerlo e impedirgli di tornare e come salvare vite tra coloro che contagia”, ha detto Tedros.

Molti paesi e città hanno seguito la scienza e sono stati in grado di sopprimere il virus e ridurre al minimo la mortalità, ha insistito il direttore generale dell’Oms. “Una leadership rapida e deliberata aiuta a sopprimerlo”, ha aggiunto. “Ciò che salverà vite umane è la scienza, sono le soluzioni e la solidarietà”, ha commentato ancora Tedros.

Domenica, il capo del personale della Casa Bianca Mark Meadows aveva detto alla Cnn che gli Stati Uniti “non controlleranno” la pandemia di coronavirus. “Controlleremo il fatto che riceveremo vaccini, terapie e altre misure di mitigazione” del virus, ha detto Meadows. Ma Tedros ha replicato ieri che i paesi possono fare entrambe le cose e ha sottolineato che molte nazioni europee lo hanno già fatto. “Non dovremmo arrenderci ed è per questo che stiamo dicendo che proteggere i vulnerabili è importante”, ha sottolineato Tedros.

“Ma rinunciare al controllo è pericoloso e anche il controllo dovrebbe far parte della strategia”, ha aggiunto il leader dell’Oms. Governi e cittadini dovrebbero entrambi fare la loro parte, altrimenti “questo virus è pericoloso e se sarà lasciato andare liberamente potrà creare scompiglio”, ha detto. E questo, ha concluso Tedros, è particolarmente vero quando non c’è un vaccino o una terapia a portata di mano. ASKANEWS

Condividi