Migranti, 200 tunisini sbarcano a Pantelleria

Sono ripresi grazie anche al bel tempo gli sbarchi di migranti a Pantelleria. Tra ieri ed oggi ne sono arrivati più di 200 tutti dalla Tunisia partiti dai porti di Kelibia, Sfax e Monastir. Sono ospitati nel centro di prima accoglienza presso la caserma Barone.

Le motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza hanno trasportato a Trapani 73 tunisini. Arrivano con piccole barche a gruppi di 10-12 persone. La situazione nel centro di prima accoglienza è al limite del collasso perchè possono essere ospitati solo 20 migranti. Sono stati tutti visitati e sottoposti a test sierologico. (https://trapani.gds.it)

Nella tarda serata di ieri c’è stato anche uno sbarco di migranti nel Salento: si tratta di 9 uomini e 5 donne, e dieci minori, tutti di nazionalità irachena, rintracciati sul lungomare di Santa Maria di Leuca (Le). Uno di loro è risultato positivo al Covid 19: l’esito del tampone si è avuto in ospedale a Tricase, dove si è recato per un piccolo intervento. Gli altri migranti si trovano nel centro di prima accoglienza Don Tonino Bello di Otranto.

Lamorgese – “Non sono i migranti a portare il Covid, i numeri non sono preoccupanti in relazione ai dati sul territorio italiano”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. “Abbiamo inviato militari in Sicilia non per il Covid, ma perché gli arrivi erano tanti e la Sicilia sopportava un peso notevolissimo – ha spiegato -. Dai dati provenienti dalle strutture di prima accoglienza sappiamo che delle 56mila persone presenti solo il 2,7% è positivo”. tgcom24.mediaset.it

Lamorgese e Di Maio donano 11 milioni alla Tunisia per frenare gli sbarchi

Lamorgese e Di Maio donano 11 milioni alla Tunisia

Condividi