‘Richiedente asilo’ tenta di accoltellare operatore nel centro di accoglienza

Aggressione al centro di accoglienza: migrante 31enne tenta di accoltellare un operatore. E’ finito in ospedale per essere sottoposto a TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) un richiedente asilo nigeriano di 31 anni che ieri notte ha dato in escandescenza.

L’uomo, ospite del centro di accoglienza gestito dalla cooperativa sociale Lai-Momo, in via Dante Alighieri, a Borgo Panigale, sarebbe affetto da problemi psichiatrici e al culmine di una crisi ha afferrato un coltello e ha tentato di colpire un operatore di turno. Rifugiati e operatori presenti sono immediatamente intervenuti per bloccarlo, evitando così il peggio. Sul posto sono arrivati i Carabinieri che hanno denunciato il 31enne per minacce aggravate e in seguito un’ambulanza del 118 lo ha trasportato in ospedale.

www.bolognatoday.it

Condividi