Lite per un parcheggio finisce a coltellate

27 dic. – Una lite tra vicini per un posto auto e’ finita a coltellate la scorsa notte a Palermo, dove i carabinieri hanno arrestato l’aggressore, Andrea Guttuso, 48 anni. Dovra’ rispondere di tentato omicidio.

Secondo quanto ricostruito, ha colpito ripetutamente con un coltello da cucina un uomo col quale aveva litigato per il parcheggio davanti alla sua abitazione di corso dei Mille. La vittima ha subito la perforazione di un polmone e lesioni al viso e alla mano sinistra ed alla regione toracica posteriore sinistra, ed e’ stata ricoverata in ospedale.

Guttuso, incensurato, era intervenuto in difesa della figlia, che mentre si accingeva a parcheggiare davanti casa si era vista soffiare il posto da un’altra autovettura con a bordo una giovane coppia di vicini.

Alle rimostranze della ragazza, i due l’avevano aggredita. Le urla hanno richiamato Guttuso, che si e’ affacciato al balcone, ha visto la scena ed e’ sceso in strada armato di un lungo coltello per arrosti. Con questo ha colpito Salvatore Di Pasquale, 34 anni. Il ferito, che e’ ricoverato nell’ospedale Buccheri La Ferla, dovra’ subire un delicato intervento chirurgico al polmone. agi

Condividi