Roma: infermiera con tbc, contagiata bimba di 5 mesi

L'ospedale "Bambino Gesù" di Roma

Una bambina di 5 mesi ricoverata all’ospedale Bambino Gesù sarebbe il primo caso di contagio di tubercolosi legato alla malattia dell’infermiera del nido del Policlinico Gemelli. L’infezione, giudicata a torto una malattia del passato, torna a far paura ora che la sorte la ha fatta entrare proprio in un posto così delicato come il nido di un ospedale.
La piccola, che è in buone condizioni e che è sta costantemente migliorando, è stata ricoverata a metà luglio dopo alcuni controlli perché non cresceva come previsto. Gli esami hanno portato alla scoperta della malattia e al ricovero. Poiché i genitori erano invece negativi ai test sono state fatte altre indagini. Ogni caso di tbc deve essere segnalato alla Asl di riferimento e quando a luglio è stata scoperta l’infezione dell’infermiera anche questa segnalazione è giusta alla rete di controllo della Asl.
La coincidenza fra i due casi viene ora giudicata plausibile per ipotizzare che la bambina sia stata contagiata nei giorni dopo la nascita in ospedale.

Condividi