Chiusure domenicali, Sala: fatele ad Avellino, non rompete le palle

Condividi

 

MILANO, 10 NOV – Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ospite a un convegno all’università Bicocca, è tornato a bomba sulla questione delle chiusure domenicali di negozi ed esercizi pubblici. “Se le vogliono fare in provincia di Avellino – ha detto nel corso di un panel – le facciano, ma a Milano è contro il senso comune. Pensassero alle grandi questioni politiche, non a rompere le palle a noi che abbiamo un modello che funziona e 9 milioni di turisti”.

Sala rispondeva a una domanda sulla proposta di chiusure domenicali del vicepremier Luigi Di Maio (che è nato ad Avellino ndr.) nel corso di un dibattito sul ‘lavoro al femminile’ organizzato dal settimanale Elle.



Milano, sindaco Sala: i centri sociali portano valore nei quartieri dove operano

Milano: l’ex Palasharp trasformato in dormitorio per immigrati e moschea

Milano: il flop del ‘Bosco Verticale’ e il finto boom economico

Milano: ecco l’inferno nel bosco della droga

Milano, “L’orrore dello spaccio nell’ex scuola occupata”

 



   

 

 



1 Commento per “Chiusure domenicali, Sala: fatele ad Avellino, non rompete le palle”

  1. In italiano si dice: “CHE PENSINO” Sala conosce il congiuntivo quanto un avellinese.
    Sala preferisce i supermercati ai piccoli negozi, Sala adora vedere dei milanesi sottopagati costretti a lavorare alla domenica.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -