Milano: ecco l’inferno nel bosco della droga

Condividi

 

 

Silvia Sardone su Facebook: “ECCO L’INFERNO DEL BOSCO DELLA DROGA
Rogoredo, Milano: disperati ovunque, giovani e meno giovani, che si drogano in ogni angolo e sono alla ricerca costante di spacciatori stranieri che si aggirano tra gli alberi. Uno scenario allucinante che va stroncato: subito presidi fissi, telecamere, arresti continui, espulsioni e disboscamento dell’area. Basta con lo spaccio!”



Nel frattempo l’inutile sindaco Sala attacca il nazionalismo come Mattarella. “Mi pare risuonino bene le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che centra il punto, cioè che l’amor di patria non va confuso con il nazionalismo estremo. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, al termine delle celebrazioni in piazza Duomo delle Forze Armate, in occasione della ricorrenza del 4 novembre e del centenario della vittoria della Grande Guerra.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -