Irlanda: nasce un partito anti UE per l’uscita dall’euro

Condividi

 

Il partito “Irexit Freedom to Prosper”, che propone l’uscita dell’Irlanda dall’UE, è stato lanciato sabato a Dublino. Il fondatore del partito, Hermann Kelly, che è anche uno stretto alleato dell’ex leader UKIP e sostenitore della Brexit, Nigel Farage, ha detto che un “Irexit” è necessario per riprendere il controllo dei soldi, delle leggi e dei confini dell’Irlanda.

Il leader del nuovo partito ha detto: “Siamo qui oggi per lanciare un nuovo partito, con nuove idee per l’Irlanda, per avere una nuova Irlanda libera da dominazioni straniere, non essere più legati all’Unione europea, smettere di pagare loro un fiume di denaro, per difendere le nostre leggi ed evitare, come nel 2012, un debito bancario di 64 miliardi”.

Kelly ha detto che il partito parteciperà alle elezioni del Parlamento europeo del prossimo anno e alle elezioni generali del 2021.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -