Birmania: ribelli islamici attaccano la polizia, 32 morti

Almeno 32 da poliziotti e ribelli sono stati uccisi oggi nella parte orientale di Myanmar (o Birmania) in combattimenti tra ribelli appartenenti alla minoranza musulmana rohingya e poliziotti. Secondo la giunta militare birmana ad attaccare sarebbero stati ribelli.

“Militari e poliziotti si battono assieme contro i terroristi bengali”, ha dichiarato il capo dell’esercito generale Min Aung Hlaing sulla sua pagina Facebook. Lì ha anche annunciato che il bilancio dei combattimenti è di 32 morti: 10 agenti e 21 rohingya. (Fonte Afp)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -