Clandestini consumano 450 litri d’acqua a testa al giorno “per dispetto”

 

450 litri d’acqua a testa al giorno. No, nessun errore di calcolo o di battitura: per quanto possa sembrare irreale, questa è la quantità media di acqua potabile pro capite che i migranti di Lurisia consumavano quotidianamente presso la struttura che li ospita, l’ex hotel “Everest”. Con ogni probabilità, per manifestare il loro malcontento per alcune lungaggini burocratiche e, a loro dire, per la scarsa qualità del cibo, lasciavano aperti i rubinetti a loro disposizione 24 ore su 24, o giù di lì. Lo scrive il giornale della provincia di Cuneo targatocn.it

Indubbiamente siamo di fronte a dei consumi anomali: non possiamo far restare a secco un intero paese per quella che non è nient’altro che una protesta” ha tuonato Paolo Bongiovanni, sindaco di Roccaforte Mondovì, che oggi, scortato dai carabinieri di Villanova Mondovì e accompagnato dal suo vice Gian Mario Raschio, ha incontrato gli oltre 70 richiedenti asilo alloggiati nella località termale.

“Quando abbiamo comunicato che avrebbero dovuto centellinare l’acqua a loro disposizione, arrivando a una quantità massima di 100 litri al giorno per ciascuno di loro, alcuni di essi hanno dato segni di disappunto e hanno manifestato il desiderio di essere trasferiti in città più grandi, anche se questa è una decisione eventuale che compete alla Prefettura – ha aggiunto il primo cittadino, che ha dialogato con i profughi servendosi di un interprete -. Loro devono capire che qui sono ospiti: se non rispetteranno i patti, saremo costretti a chiudere del tutto i rubinetti”. [...]

 



   

 

 

1 Commento per “Clandestini consumano 450 litri d’acqua a testa al giorno “per dispetto””

  1. Nei loro paesi, l’acqua non si paga.

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -