Elba: Rom urinano e defecano per strada. Prefettura: “illegittimo lo sgombero”

nomadi-ELBARischia di aprire uno scontro istituzionale l’ordinanza del sindaco di Portoferraio (Livorno), all’isola d’Elba, Mario Ferrari, che in poco più di 24 ore ha fatto sgomberare dal territorio una famiglia rom: 33 persone allontanate in traghetto perché “rubavano e rovinavano l’immagine”. Il provvedimento è stato firmato il 14 luglio e poi è stato recepito anche dagli altri comuni dell’isola. Ora però la prefettura di Livorno ha fatto sapere al Comune che l’atto è “illegittimo e deve essere ritirato”.

Elba: urinano e defecano alla fermata del bus, nomadi sfrattati dall’isola

BUROCRATICAMENTE SCORRETTO – L’ordinanza sarebbe irregolare sotto il profilo formale

Da quanto si è appreso, infatti, l’ordinanza sarebbe irregolare sotto il profilo formale perché non c’è stata una comunicazione preventiva alla prefettura di quanto sarebbe accaduto il 15 luglio quando le due famiglie rom, scortate da vigili urbani e carabinieri, sono stati accompagnate all’imbarco. Il sindaco di Portoferraio, nel suo provvedimento ha richiamato l’articolo 50 del testo unico degli enti locali avocando a sé, per motivi igienico sanitari, poteri effettivi che invece, secondo la prefettura, lo stesso articolo non concede. Ma Ferrari ha già fatto sapere di non essere disposto a fare marcia indietro. REDAZIONE TISCALI



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -