Referendum, Di Maio: “Non chiederemo le dimissioni di Renzi”

 

di_maio“Non chiederemo le dimissioni di Renzi” se dovesse uscire sconfitto al referendum sulle riforme o in “caso di contraccolpo” per il Pd alle elezioni amministrative, ha detto Di Maio a ‘In mezz’ora’.

“Non saremo di certo noi – ha sottolineato – a chiedere le dimissioni del premier dopo il referendum, come non le chiederemo se, come sembra, il Partito democratico dovesse avere un contraccolpo a queste elezioni amministrative. Le elezioni amministrative come il referendum sono importanti”, perché le prime “riguardano i Comuni” il secondo “richiede di entrare nel merito” e “non vogliamo personalizzarla sul presidente del Consiglio, perché si fa il gioco di Renzi”.

“Io non consiglio al governo Renzi di dire ‘se perdo il referendum me ne vado a casa’ – ha proseguito l’esponente Cinquestelle – perché potrebbero tentare gli italiani“.

In caso di vittoria dei no al referendum sulle riforme, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, “avrà un ruolo fondamentale – ha sottolineato Di Maio – Questo non significa tirarlo per la giacchetta, ma individuare in lui la funzione di garante della Costituzione”.

“Il Presidente della Repubblica – ha affermato Di Maio – quando più volte lo abbiamo incontrato, si è sempre distinto per la sua oggettività. Abbiamo ricevuto da lui complimenti per il lavoro di opposizione in Parlamento”. adnkronos

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -