Immigrazione, Mallegni (Fi): “un’attivita’ mascherata” per mantenere le Coop

La gestione dell’emergenza immigrati altro non e’ che “un’attivita’ mascherata” per mantenere le cooperative e gettare le basi per un disegno ancora piu’ vasto.

sbarchi-immigrati

 

Lo sostiene Massimo Mallegni, sindaco di Pietrasanta e vice coordinatore vicario toscano di Forza Italia. “Se una parte della politica italiana ritiene di dover svendere il nostro tessuto economico e sociale ed agevolare l’invasione del nostro territorio – scrive in una nota rispondendo al governatore della Toscana, Enrico Rossi – io non ci sto. L’Italia, e la Toscana, non diventeranno un contenitore di manodopera da chiamare in causa alla bisogna di qualche partner europeo. Abbiamo scoperto il giochino che hanno in mente”.

Mallegni spiega: “gli italiani non hanno bisogno di un certo sistema di cooperative, ma e’ un certo sistema di cooperative che ha invece bisogno degli immigrati senza i quali non potrebbero sopravvivere e garantire all’apparato politico il consenso”.

Mallegni aveva comunicato giu’ nelle scorse settimane al governatore Rossi l’impossibilita’ di ospitare immigrati nel suo comune: “Prima la mia gente. Solo quando le oltre 100 famiglie che non riescono ad andare avanti saranno sistemate potremo parlare di ospitalita’”. (AGI)



   

 

 

3 Commenti per “Immigrazione, Mallegni (Fi): “un’attivita’ mascherata” per mantenere le Coop”

  1. Condivido con il Sindaco Signor Mallegni per quanto detto, non aggiungo altro specialmente sul R. mi fermo qui altrimenti mi metterei al loro pari che in cui starei un po stretto a me piace essere fiero di quello che sono.

  2. Qualcuno di Forza Italia comincia ad aprire gli occhi,fino a poco tempo fa’ quelli di FI erano immigrazionisti, visto che secondo la loro logica liberista gli immigrati (clandestini e non ) servono per “fare quei lavori che gli Italiani non vogliono fare più ” !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -