Scuola, “dichiarazioni di Poletti allucinanti, promuove lo sfruttamento”

Giuliano Poletti, Coop

Giuliano Poletti, Coop

 

“Le dichiarazioni del Ministro Poletti sono allucinanti” – commenta Danilo Lampis, coordinatore nazionale dell’Unione degli Studenti – “Poletti sembra voler invitare gli studenti a lavorare d’estate, preferendo lo sfruttamento alla formazione. Scaricare cassette in un magazzino non e’ un’esperienza formativa e purtroppo tanti studenti compiono gia’ lavori sotto sfruttamento e senza alcuna valenza formativa per potersi mantenere.

Noi siamo a favore di un modello di alternanza realmente di qualita’, che puo’ essere messo in opera anche nell’arco di qualche settimana estiva attraverso una opportuna revisione delle sospensioni didattiche nel corso dell’anno scolastico. Ma per fare cio’ sono necessari ingenti finanziamenti, in grado di cambiare radicalmente l’attuale modello.

Il Governo privilegia gli slogan e il lavoro gratuito tramite lo strumento dell’apprendistato che noi rigettiamo” “Noi pensiamo che i percorsi di alternanza debbano essere normati da uno statuto delle studentesse e degli studenti che tuteli e garantisca realmente gli studenti per evitare che le esperienze di alternanza si configurino come prestazione di manodopera gratuita. Sarebbe necessaria una copertura assicurativa adeguata e un numero di tutor sia aziendali sia scolastici reale e gli studenti dovrebbero poter partecipare alla stesura dei concordati tra le scuole e le aziende e poter scegliere in quali aziende fare l’alternanza scuola lavoro.” – continua Lampis –

“Sarebbe necessario creare una commissione paritetica tra studenti e docenti che si occupi della stesura dei concordati, della scelta delle aziende e degli obiettivi formativi. Se infatti lo scopo dell’ASL non e’ insegnare “la mansione”, ma delle competenze e delle capacitazioni di saper fare, non e’ indispensabile sviluppare necessariamente i percorsi nelle aziende, ma sarebbe possibile mettere le scuole in un rapporto proficuo con tutto il territorio”. (AGI) .



   

 

 

1 Commento per “Scuola, “dichiarazioni di Poletti allucinanti, promuove lo sfruttamento””

  1. Poletti però quand’era ragazzino,però, se ne stava 3 mesi e mezzo a casa a grattarsi le…orecchie .Ai suoi tempi la scuola iniziava addirittura il primo di Ottobre, adesso fa lo stakanovista !

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -