Ucraina costretta a chiedere altri fondi in prestito al FMI

Yatsenyuk

 

8 ottobre – L’Ucraina chiede al Fondo monetario internazionale (Fmi) d’accrescere il sostegno finanziario alla sua economia, a causa dei pesanti contraccolpi del conflitto nell’est del paese con ribelli filorussi. L’ha annunciato oggi il primo ministro Arseny Yatsenyuk.

Una delegazione guidata dal ministro delle Finanze Oleksandr Shlapak e dal presidente della Banca centrale ucraina Valeria Gontareva assisterà questa settimana alla tradizionale assemblea generale del Fmi e della Banca mondiale a Washington.
La richiesta, pubblicata sul sito del governo, indica l’obiettivo di “adattare il programma concluso con le organizzazioni finanziarie internazionali alle realtà attuali e attirare al massimo nuove risorse, in modo che l’Ucraina possa cominciare a svilupparsi economicamente e superare questo periodo estremamente difficile”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -