Radicali: ”le famiglie devono educare i figli all’uso di sostanze stupefacenti”

25 feb 2014 – ”Quanto affermato stamane da Mario Staderini, dei Radicali italiani, durante la trasmissione UnoMattina e’ inaccettabile oltre che dannoso. Secondo l’ex segretario del Movimento di Pannella, ‘le famiglie devono educare i figli all’uso di sostanze stupefacenti’ e le mamme devono state attente a chi e’ contrario alla legalizzazione.

Ma e’ lui a dover essere educato sulla gravita’ e sugli effetti nefasti dell’uso di droghe. Non si capisce a quali studi scientifici si rifaccia quando incita alla liberalizzazione delle ‘droghe leggere’, che tali, come confermato piu’ volte dalla comunita’ scientifica, non sono. Tutte le droghe sono sempre pesanti e distruttive”.

Cosi’ Maria Rita Munizzi, presidente nazionale Moige, movimento genitori, componente della Consulta nazionale antidroga. ”Dobbiamo essere tutti alleati, Stato, famiglie e societa’ civile, in difesa dei nostri figli per diffondere i rischi dell’assunzione di droga e combattere la facilita’ di reperimento delle sostanze proibite”, conclude Munizzi.

Condividi l'articolo

 



   

4 Commenti per “Radicali: ”le famiglie devono educare i figli all’uso di sostanze stupefacenti””

  1. i Radicali sono la prova vivente degli effetti sul cervello umano delle droghe ,leggere o no che siano!

  2. Soros comanda ed essi obbediscono. Non possono fare altrimenti, obbediscono sempre ai loro datori di lavoro, se no….Essi, i più ricchi del mondo, i neomalthusiani, alias i Rockefeller, i Ford, I Packard, I Soros, i Bill Gates, i Turner, gli Agnelli, i De Benedetti vogliono l’aborto e loro lottano per l’aborto, vogliono la distruzione della famiglia ed essi la distruggono, vogliono creare confusione e disorientamento sessuale con successivo riorientamento omosessuale ed essi obbediscono, vogliono l’eliminazione dei “pesi morti dei rifiuti umani” e loro combattono per l’eutanasia ed uccidono Eluana Englaro, essi vogliono l’educazione sessuale obbligatoria dei bambini elimando lo “stereotipo maschio e femmina” e essi che fanno si ribellano? Sanno bene che La Stampa di “sinistra”,cioè, degli Agnelli, di De Benedetti, di Caltagirone li farebbe subito fuori

  3. IN GALERA!!!!!!!!!

  4. Ma come si fa a sopportare certe dichiarazioni del Partito Radicale sulle droghe, tra Pannella, poi la Bonino che voleva andare non ricordo se era l’Uruguay o altro stato dove avevano liberalizzato la droga, ora arriva Stadernini ma che cavolo di partito è diventato i Radicali? ahimè qui ci vuole il detto si salvi chi può!!! almeno se vi volete cannare cannatevi pure ma non istigate la gente c…o ci si mette anche la RAI a uno mattina a fargli fare certe affermazioni, siamo alla frutta.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -