Pakistan: sui libri scolastici l’uccisione dei cristiani come ”obiettivo formativo”

madrasa19 ott – I libri di testo delle scuole pakistane pongono l’uccisione dei cristiani come ”obiettivo formativo” che aiuterebbe gli stessi membri della minoranza a cercare il martirio per la fede. E’ quanto emerge da un rapporto pubblicato alla fine di settembre dal Middle East Media Research institute (Memri) e rilanciato stamane da ‘AsiaNews’.

Secondo la ricerca, i testi sono diffusi nella maggior parte delle scuole pubbliche primarie pakistane e anche i cristiani e membri di altre minoranze sono costretti a leggerli e studiarli. Gli autori dei libri guidati dai leader religiosi hanno modificato il significato del termine ”minoranza”, che ora viene percepito con significato negativo

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -