Dramma a Cagliari, neonato muore durante allattamento

neonato

Tragedia a Quartucciu, nella città metropolitana di Cagliari, dove un neonato di due mesi è morto tra le braccia della madre che lo stava allattando mentre si trovava in una piazza del paese.
Le cause del decesso non sono ancora state accertate e il pubblico ministero di Cagliari, Andrea Vacca, ha deciso di far effettuare l’autopsia.

Malformazione congenita o stroncato dal caldo

L’ipotesi avanzata dai medici è che il piccolo sia deceduto per una malformazione congenita, oppure per un malore anche legato al caldo torrido. La tragedia è avvenuta in piazza Raffaele Piras, intorno alle 22:30. Il padre, di 35 anni, e la mamma di 33, con i nonni del piccolo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Quartu Sant’Elena, si trovavano in piazza per prendere un po’ di fresco vista la giornata torrida.

Svenuto durante l’allattamento

La mamma lo stava allattando, quando il piccolo ha perso i sensi. I genitori hanno cercato di rianimarlo, in loro aiuto sono arrivate altre persone che si trovavano in piazza e hanno praticato le manovre di rianimazione. Pochi istanti dopo è arrivata anche l’ambulanza del 118, che si trovava in zona. I medici hanno tentato in tutti i modi di rianimare il piccolo, ma non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri che si stanno occupando del caso.
tgcom24.mediaset.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K