Malore improvviso, muore a 48 anni lo chef gardesano Delaini

chef Marco Delaini

È morto mentre si dedicava alla passione della sua vita diventata la sua professione. Marco Delaini, 48enne cuoco della trattoria Fornico, è stato ucciso da un improvviso malore mentre stava preparando, come ogni giorno da tanti anni, la sala del suo frequentatissimo ristorante nell’omonima frazione collinare di Gargnano, nell’Alto Garda. Vani i tentativi di strapparlo alla morte.

L’altro giorno lo chef è crollato a terra all’improvviso perdendo conoscenza. A nulla sono valsi i tentativi di soccorso e rianimazione degli operatori dei mezzi giunti nella frazione di Gargnano. I funerali si svolgeranno lunedì 28 novembre alle 15 nella chiesa di Pieve a Tremosine.

Lascia moglie e due figli

Una tragedia che ha sconvolto l’alto Garda. Marco, lascia la moglie Giada e i figli Lorenzo e Isac. Era conosciuto non solo per la sua attività ma anche per i suoi modi gentili e per il suo impegno in ambito sociale.
La notizia su www.bresciaoggi.it