Bologna, padre Domenico preso a calci: arrestato guineano

Bologna padre Domenico

Bologna – Aggredito senza motivo in via Zamboni, davanti alla Basilica di San Giacomo Maggiore. Il priore padre Domenico Vittorini è strato colpito con un calcio al petto da un cittadino della Guinea ubriaco. Lo riferisce Etv.
Il religioso è molto conosciuto nella zona universitaria anche perchè gestisce la mensa per i bisognosi nei locali attigui alla basilica.
L’aggressore è stato poi fermato dalla polizia che lo ha accompagnato negli uffici della questura, dove ha continuato a dare in escandescenza, danneggiando alcun impianti.

Lo straniero è stato arrestato per resistenza, lesioni e danneggiamento aggravato. Per il sacerdote, trasportato al Rizzoli per accertamenti, 7 giorni di prognosi. A giugno del 2021, padre Domenico era stato preso a pugni sempre davanti alla chiesa da un cittadino albanese di 35 anni, già pregiudicato e gravato da Tso. www.bolognatoday.it –  foto Facebook