UE: bilancio 2023 aumentato a 186,6 miliardi di euro

horizon europa

BRUXELLES – È di 186,6 miliardi di euro l’accordo sugli impegni totali del bilancio 2023 della Ue raggiunto tra Consiglio e Parlamento. L’intesa, raggiunta poco prima del termine ultimo fissato per la di lunedì 14 novembre fa segnare un aumento dell’1,1% rispetto al bilancio 2022 modificato.

Nel quadro dei massimali di spesa del quadro finanziario pluriennale per il periodo 2021-2027, sono stati mantenuti a disposizione 0,4 miliardi per le esigenze imprevedibili. I pagamenti totali ammontano a 168,6 miliardi di euro, in aumento dell’1% dal 2022 (gli impegni sono promesse vincolanti di spesa anche in più anni, i pagamenti coprono le spese di impegni presi nell’anno in corso o in quelli precedenti).

L’intesa garantisce “un approccio realistico, tenendo conto dell’attuale situazione economica, degli interessi dei contribuenti e della necessità di rispondere alle nuove sfide che potrebbero sorgere nel 2023”, ha affermato Jirí Georgiev, vice ministro delle Finanze della Repubblica ceca e capo negoziatore del Consiglio per il bilancio Ue 2023.

Nel progetto iniziale la Commissione fissava gli impegni totali a 185,59 miliardi di euro e i pagamenti a 166,27 miliardi. A luglio il Consiglio aveva adottato una posizione su impegni a 183,95 miliardi e pagamenti a 165,74 miliardi. Mentre il Parlamento a ottobre si era espresso per impegni totali a 187,29 miliardi e pagamenti a 167,61 miliardi di euro. La Commissione aveva quindi presentato una lettera rettificativa al progetto di bilancio, con impegni totali a 186,35 miliardi e pagamenti a 168,66 miliardi. L’intesa raggiunta è dunque sostanzialmente in linea all’ultima proposta della Commissione e 3,1 miliardi in più dell’indicazione iniziale avanzata dagli Stati membri in Consiglio, ma 0,7 miliardi in meno di quanto chiesto dal Parlamento.  ANSA EUROPA

 

Articoli recenti