Milano, stupro di gruppo su 23enne: arrestati tre albanesi

carabinieri

Botte, morsi e violenza sessuale di gruppo. Queste le pesantissime accuse a carico di tre ragazzzi albanesi di 21, 23 e 29 anni, arrestati nei giorni scorsi dai carabinieri della compagnia di Corsico su ordinanza del gip di Milano Alessandra Di Fazio. Le violenze si sarebbero consumate in una stanza di un motel dell’hinterland di Milano.

Secondo quanto ricostruito dall’inchiesta, condotta dal pm Rosaria Stagnaro con l’aggiunto Letizia Mannella, i tre giovani avevano conosciuto la vittima (una ragazza di 23 anni di origine haitiana) all’interno di un locale di Milano la sera del 2 maggio. In particolare, uno dei carnefici si sarebbe allontanato con lei dopo avere concordato una prestazione sessuale a pagamento. I due sarebbero quindi andati al motel. La mattina del 3 maggio, però, il fratello e il cugino del giovane si sono introdotti nella stanza e a quel punto sarebbero iniziate le violenze, riprese anche con uno smartphone.

La giovane avrebbe implorato più volte i tre di smettere di abusare di lei, ma senza risultato. La stessa mattina del 3 maggio la 23enne si è recata dai carabinieri a denunciare il fatto.  www.milanotoday.it

 

Articoli recenti