Pazienti salvati dal dr. Fabio Milani protestano davanti all’Ordine dei medici

di Antonio Amorosi affaritaliani.it – I medici devono salvare i pazienti o eseguire gli ordini del governo? Martedì 7 giugno quasi un migliaio di persone ha manifestato davanti alla sede dell’Ordine dei medici di Bologna per esprimere solidarietà al dottor Fabio Milani. Il video mostra la manifestazioni con il racconto degli avvenimenti, fase per fase

l medico, durante la pandemia, ha salvato diverse centinaia di persone colpite dal Covid, ma ora rischia la radiazione. Deve rispondere per 12 capi di incolpazione.

Tanti pazienti hanno assediato la sede dell’Ordine con cartelli e slogan inneggiando al dottore che con i suoi legali si è dovuto presentare davanti all’Ordine. Un pullman di pazienti è arrivato anche da Forlì, dove il medico ha salvato diverse persone.

Fabio Milano ha aiutato tanti malati

Fabio Milani ha cercato di aiutare chiunque lo chiamasse, accollandosi oltre i suoi 1500 assistiti, visto che è un medico di base, anche coloro che erano stati abbandonati o quando questi si sentivano rispondere dai propri dottori “prendete la tachipirina e restate in attesa”.
Momenti commoventi a fine serata quando la folla ha continuano a scandire il nome di Milani e ricordato il dottor Giuseppe De Donno, scomparso alcuni mesi fa. Ridicolizzato dai media mainstream De Donno è stato tra gli ideatori della cura con il plasma iperimmune delle forme critiche di Covid.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti