Poliziotto di 42 anni muore mentre fa jogging a Locri

Poliziotto muore mentre fa jogging

LOCRI Nuova tragedia in Calabria tra le forze dell’ordine. Un agente in forza al commissariato di Siderno è deceduto sul lungomare di Locri mentre faceva jogging. Si tratta di Roberto Valastro, 42enne che svolgeva da diversi anni il servizio scorte e di recente aveva vinto il concorso da Ispettore di polizia.
Da quindici anni tra gli “angeli custodi” della scorta del procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri. Chi lo conosceva lo descrive come un uomo serissimo, riservato e generoso.

Malore improvviso, muore mentre fa jogging

Come scrive il Corriere della Calabria, il 42enne avrebbe accusato un malore e si sarebbe accasciato al suolo. Sul posto è intervenuto il personale del 118 ma per lui non c’è stato nulla da fare. I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso.
Valastro, originario di Condofuri, lascia la moglie e due figli piccoli.

Si tratta della seconda vittima tra le fila della polizia di Stato, soltanto venerdì scorso era deceduto Antonio Trotta, capo della divisione anticrimine della Questura di Catanzaro colto da un malore nel corso del servizio che stava prestando allo stadio Ceravolo in occasione della partita di domenica 5 disputata al Ceravolo tra i giallorossi e il Foggia. Trasportato all’ospedale di Cosenza, il 34enne era poi spirato.  www.corrieredellacalabria.it

Morte del colonnello Gagliano, “è stato costretto a vaccinarsi pochi giorni prima. Per lui il vaccino era sconsigliato, ma aveva ricevuto una lettera del Comando che gli ha imposto di vaccinarsi”

Condividi