Stato di emergenza prorogato fino al 31 marzo, domani Cdm

Mario Draghi flussi legali

Stato di emergenza prorogato fino al 31 marzo – Domani mattina, salvo ripensamenti dell’ultimo secondo, Mario Draghi dovrebbe riunione il Consiglio dei ministri per confermare quello che già era trapelato: lo stato di emergenza verrà prorogato per altri tre mesi, fino al 31 marzo 2022. Servirà una legge per scavallare la scadenza dei due anni, fissata al 31 gennaio.

Draghi avrebbe voluto aspettare il 21-21 dicembre, per vedere dispiegati gli effetti della stretta del 6 dicembre, giorno in cui è scattato l’uso del Super Green Pass (valido solo per i vaccinati e chi è guarito dal Covid). In giornata, però, si è convinto sull’accelerazione, proprio alla luce dell’imponente ondata che si sta per abbattere sull’Italia e sull’Europa ma anche spinto dai leader dei partiti: ormai tutti, compreso il segretario della Lega Matteo Salvini, non ostili alla proroga.  www.lastampa.it

Il Gulag digitale: fine pena mai

Condividi