Green Pass, divieti per i No Vax anche in zona bianca

infermieri no vax

Green Pass, la stretta del governo. Ai No Vax vietati bar e ristoranti. Ormai è solo questione di giorni per la decisione finale, ma la decisione il governo l’ha presa. Scatterà il Super Green Pass per fronteggiare la quarta ondata di Coronavirus che ha travolto tutta l’Europa.

Stretta sui non vaccinati anche in zona bianca

E’ questa – si legge sul Corriere della Sera – l’ipotesi più accreditata per le misure restrittive da mettere in atto per contenere la pandemia. Chi non si vaccina non potrà sedersi al ristorante, andare al cinema, a teatro, allo stadio, in discoteca, a sciare, o frequentare palestre e piscine. Per salvare il Natale e la stagione turistica invernale e per smuovere lo zoccolo duro di 7,6 milioni di no vax, il governo sposa la linea dura, come invocano i presidenti delle Regioni.

Il certificato verde diventerà un Super Green Pass

Vale a dire – prosegue il Corriere – che non si otterrà più con il tampone, ma solo con il vaccino o con la guarigione dal Covid. Il nodo da sciogliere, domani nella cabina di regia politica con il premier e poi nel Consiglio dei ministri, è se le nuove regole scatteranno quando una regione entra in zona gialla o arancione, come chiedono tanti governatori, o se debbano valere per tutti anche in zona bianca. “Restrizioni da subito per i non vaccinati a prescindere dal colore“, alza l’asticella Forza Italia con il calabrese Occhiuto. affaritaliani.it

Condividi